5 cose da evitare quando si commissiona un logo o un marchio

Il logo/marchio dovrà rispettare tutti i fondamenti della comunicazione ed essere adattabile a tutti i supporti su cui verrà applicato, scalabile e facilmente riproducibile e riconoscibile. Molto spesso ci viene chiesto di fare da capo loghi o marchi perché l’azienda che li ha commissionati non si è accorta di alcuni difetti alla base. Gli esempi più comuni sono: un marchio ha proporzioni verticali e non si riesce a posizionare su supporti orizzontali (come le insegne). Oppure un logo è stato pensato con delle sfumature e le sfumature non sono riproducili con molte tecniche di personalizzazione (ricamo, pellicole adesive, incisioni laser) o per farlo viene richieste un costo maggiore alla norma (la stampa sui gadget si base sul numero di colori perché ogni colore è una lastra e un passaggio in più).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

questo sito è ad emissioni 0, apri l'attestato
co2web

2dispari snc di C.Pulcinelli e A.Garofoli | p.iva 08741531001 | sede operativa: via Gadames 13 | sede legale: viale Libia 150 | quartiere Africano - 00199 Roma