Abbiamo eliminato le 3 colonne con le fasce di prezzo perché ci siamo accorti non venivano comprese a pieno, ci veniva spesso chiesto “se mi serve una pagina in più?”, “se ho 2 lingue?” pur essendo dati riportati nelle tabelle, evidentemente erano poco comprensibili per come erano impaginati. Abbiamo deciso di fare un layout a mo’ di menù da ristorante dove ogni voce è scorporata e quindi ci auguriamo che il cliente riesca meglio a farsi un’idea di prezzo “al volo”.

Avevamo un form per richiesta preventivi ad-hoc a fine pagina che conteneva tutte le domande per noi fondamentali a inquadrare il progetto. Ci siamo resi conto che solo i clienti che già ci conoscono o i potenziali clienti arrivati per passaparola erano disposti a riempire tutte quelle informazioni. Abbiamo deciso di snellire il form e mantenere solamente una tendina con le fasce di budget in modo da capire a grandi linee cosa ha in mente il cliente. Ma le domande complete le faremo solo dopo un primo interesse dimostrato dal cliente.