Come creare contenuti SEO

Quando investi il tuo tempo nel creare contenuti, articoli di blog, post social o video devi chiederti prima di tutto se potranno ottenere un riscontro, cioè essere letti o visti. A meno che tu non lo stia facendo semplicemente come un diario personale. Se il tuo scopo è portare un qualche tipo di vantaggio alla tua attività, diretto o indiretto, leggi questo articolo per scoprire su quali tipi di contenuti puntare affinché i tuoi sforzi non saranno vani.

Scrivi cose che si possono fare subito

Prima di tutto scrivi o parla di cose che possono essere messe in pratica subito da chi legge o guarda, per esempio su YouTube funzionano tanto i tutorial per questo motivo. Un altro esempio lampante sono tutti i blog di ricette nati negli ultimi anni, offrono un contenuto che può essere subito testato e attuato.

Contenuti che vengono più condivisi sui social

A parte quanto detto sopra ci sono contenuti che sicuramente ottengono risultati migliori di altri. Backlinko, sito specializzato in SEO, ha analizzato oltre 900 milioni di articoli, vedi link, traendo varie conclusioni tra cui una lista chiara dei tipi di contenuti che funzionano di più. Per “funzionano di più” intendiamo quelli che vengono più condivisi sui social, la condivisione consente di ottenere più backlink e quindi di far salire quel contenuto nei risultati delle pagine di ricerca di Google.

  • liste (es. 23 modi per dimagrire)
  • perché (es. perché fa bene mangiare sano)
  • cosa (es. cosa è stato più cercato su google nel 2019)
  • video
  • infografiche (es. differenze delle ricerche degli italiani tra nord e sud)
  • come (es. come uscire nella prima pagina di google)

NOTA IMPORTANTE: Scrivi a tutti i siti che menzioni nei tuoi contenuti in modo da ottenere backlink di qualità.

Conclusione

Se anche tu hai creato tanto contenuti senza ottenere i giusti risultati condividi la tua esperienza nei commenti e facci sapere se questo articolo ti ha aiutato a capire come migliorare le cose e soprattutto come ottimizzare i tuoi sforzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *