2dispari-logo-giallo

Cosa significa “organic in conversion”

“Organic in Conversion” o “in conversione biologico” è un termine che si riferisce a prodotti agricoli, in particolare al cotone, che sono coltivati secondo i principi dell’agricoltura biologica, ma che non hanno ancora ottenuto la certificazione biologica completa.

Cosa significa coltivare “in conversione biologico”?

In pratica, gli agricoltori che aderiscono a questo metodo di coltivazione seguono rigorosi criteri simili a quelli dell’agricoltura biologica, che includono:

  • Vietato l’utilizzo di pesticidi chimici, fertilizzanti sintetici e organismi geneticamente modificati (OGM)
  • Impiego di pratiche agricole sostenibili, come la rotazione delle colture, il compostaggio e il controllo biologico dei parassiti
  • Rispetto dei tempi di conversione: il terreno deve essere completamente bonificato dai residui di prodotti chimici utilizzati in precedenza. Questo processo può richiedere da 2 a 3 anni.

Perché acquistare prodotti “organic in conversion”?

Sebbene non ancora certificati come biologici, i prodotti “in conversione biologico” offrono diversi vantaggi:

  • Promuovono un’agricoltura più sostenibile e riducono l’impatto ambientale
  • Contribuiscono alla tutela della biodiversità e alla salute del suolo
  • Garantizano prodotti più sani e sicuri per i consumatori

Differenze tra “in conversione biologico” e “biologico certificato”

La principale differenza sta nel fatto che i prodotti “in conversione biologico” non possono ancora fregiarsi del logo di certificazione biologica. Questo significa che il prezzo di vendita potrebbe essere inferiore rispetto ai prodotti biologici certificati. Tuttavia, in termini di qualità e metodo di produzione, non vi è alcuna differenza.

Come riconoscere un prodotto “organic in conversion”

Un prodotto realizzato da un’azienda “organic in conversion” si contraddistingue dal marchio:

mentre nei prodotti provenienti da aziende già certificate dovresti trovare uno di questi loghi:

Etichetta “Cotone in Conversione GOTS”

Esiste un’etichetta specifica per il cotone “in conversione biologico”: il Cotone in Conversione GOTS (Global Organic Textile Standard). Questa etichetta garantisce che il cotone sia coltivato secondo i rigorosi standard GOTS per l’agricoltura biologica e che sia in fase di conversione verso la certificazione completa.

Articoli interessanti dai nostri fornitori

Mentre ci documentavamo su questo argomento ci siamo imbattuti in alcuni articoli interessanti scritti dai nostri stessi fornitori, se vuoi approfondire qui sotto trovi i link diretti e la versione scaricabile in pdf.

B&C: Vero o falso. Tutto ciò che dovete sapere sul cotone biologico in conversione

link diretto >

download pdf >

Jack&Jones: From conventional to organic

link diretto >

download pdf >

Mantis: In-Conversion Cotton

link diretto >

download pdf >

In conclusione

Acquistare prodotti “in conversione biologico” rappresenta una scelta consapevole che supporta l’agricoltura sostenibile e permette di beneficiare di prodotti sani e genuini, pur a un prezzo leggermente inferiore rispetto ai prodotti biologici certificati.

produzione