Differenze tra logo, marchio e monogramma?

La parola logo, è l’abbreviazione della parola logotipo che deriva dal greco (“logos” – parola e “typos” – lettera) e comunemente viene usata, erroneamente, per chiamare quelle che invece sono 3 declinazioni ben distinte, cioè logo, marchio e monogramma.

LOGO

Scritta che rappresenta il nome dell’azienda, che si distingue attraverso la scelta del font, della spaziatura e dei colori, un esempio:


MARCHIO

Simbolo/disegno stilizzato, realizzato con il minor numero possibile di dettagli (per poter essere riprodotto su qualsiasi superficie e in qualsiasi scala), un esempio:


MONOGRAMMA

Una lettera (di solito l’iniziale) che rappresenta l’intero nome aziendale. Si distingue attraverso una stilizzazione, all’alterazione del carattere tipografico usato per crearla o con l’aggiunta di piccoli dettagli ornamentali, un esempio:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

questo sito è ad emissioni 0, apri l'attestato
co2web

2dispari snc di C.Pulcinelli e A.Garofoli | p.iva 08741531001 | sede operativa: via Gadames 13 | sede legale: viale Libia 150 | quartiere Africano - 00199 Roma