Tecniche di Stampa

Indice

Digitale

È un tipo di stampa realizzata con una stampante, di tipo laser, che sta un gradino subito sopra la stampante di casa, a getto d’inchiostro. Differenze principali con quella di casa (a parte il costo ovviamente 🙂 )? Supporta dimensioni e spessori di carta e cartoncino superiori, è mooooolto più veloce, ha una stesura del colore mooooolto più omogenea e può far uscire un prodotto finito, compreso di piega e spillatura (come brochure o depliant).

Ideale per: biglietti da visita, depliant, volantini, brochure
Quantità conveniente (orientativa): da 1 a 500 pezzi

pro
  • anche solo 1 pezzo
contro
  • non conviene su alte quantità
  • la resa dei colori può variare

Tipografia

L’antenata delle attuali macchine ha dato vita a tutto il mondo della stampa ed è stata quindi una vera rivoluzione. Questa tecnica consiste nell’alimentare con inchiostri una matrice a rilievo (cliché) per poi imprimere il risultato sul foglio di carta o cartoncino. Oltre alla normale stampa si possono realizzare lavorazioni speciali come: foil a caldo (oro, argento, metallizzati); fustellatura (taglio a sagoma); perforazioni; etc;

Ideale per: biglietti da visita, locandine, brochure, volantini
Quantità conveniente (orientativa): da 1.000 a 10.000 pezzi

pro
  • economica
  • veloce
  • fedeltà dei colori
contro
  • non puoi fare “prove”
  • non conviene per pochi pezzi

Plotter

Il plotter rientra sempre nelle stampanti digitali, la sua peculiarità è l’area di stampa molto grande. Un plotter può variare in larghezza (chiamata “luce”) ma in lunghezza può arrivare anche a svariati metri perché fondamentalmente stampa su un rullo che man mano si srotola.

Ideale per: cartografie, manifesti, roll-up, banner, adesivi
Quantità conveniente (orientativa): da 1 a 1.000 pezzi

pro
  • grande area di stampa
contro
  • tecnica lenta
  • più costoso di altre tecniche

Offset

L’offset è una tecnica che funziona mediante dei rulli sui quali è incisa la grafica che va riprodotta in stampa. Questi rulli sono situati dentro unità (di solito 4, una per ogni colore della quadricromia) vengono inchiostrati continuamente e quando il foglio di carta ci passa attraverso viene stampato. Di solito è un tipo di macchina che include già al suo interno tutto quello che serve per il taglio e la piega ed è esclusivamente utilizzata per alti quantitativi.

Ideale per: brochure, riviste, libri
Quantità conveniente (orientativa): da 20.000 pezzi in su

pro
  • economica su alte quantità
  • fedeltà dei colori
contro
  • non puoi fare “prove”
  • non puoi fare pochi pezzi

Tabella di Comparazione – Tecniche di Stampa su Carta e Cartoncino

 digitaletipografiaplotteroffset
puoi fare “prove”2dispari icona si2dispari icona si
anche solo 1 pezzo2dispari icona si2dispari icona si
conviene su basse quantità2dispari icona si
conviene su alte quantità2dispari icona si2dispari icona si
costo di impianto2dispari icona si2dispari icona si
fedeltà dei colori2dispari icona si2dispari icona si
veloce2dispari icona si2dispari icona si2dispari icona si
area grande di stampa2dispari icona si